Il ministero colombiano dell’IT cita Satoshi e Bitcoin, chiede l’adozione di Blockchain e Crypto

Meno di due mesi dopo che l’Ufficio dell’Ispettore Generale della Colombia, il World Economic Forum (WEF) e la Banca Interamericana di Sviluppo (IDB) si sono associati per sviluppare una soluzione Proof-of-Concept basata sulla catena di blocchi per affrontare la corruzione nei processi di approvvigionamento del governo, il Ministero colombiano per la Tecnologia dell’Informazione e delle Comunicazioni (MinTIC) ha pubblicato una bozza di guida, identificando dieci aree fondamentali che possono beneficiare della tecnologia della catena di blocchi.

In una bozza di 89 pagine, il ministero non solo invita il pubblico a integrare la Tecnologia dei Ledger Distribuiti (DLT) nelle proprie operazioni, ma chiede incoraggiantemente l’adozione di un sistema di criptaggio come mezzo per facilitare i pagamenti veloci.

Uso in catena di blocco nei processi governativi

Dietro il progetto ci sono istituzioni leader come il ViveLab di Bogotà, il Municipio di Bogotà, la Sala Nazionale e l’Universidad Nacional de Colombia.

Hanno scelto dieci aree, tra cui i pagamenti, il voto, la gestione dell’identità, la catena di approvvigionamento e la registrazione dei terreni, che potrebbero beneficiare dell’integrazione del DLT. In un interessante colpo di scena, MinTIC ha continuato a citare il libro bianco Bitcoin di Satoshi Nakamoto. Il successo dell’integrazione di DLT contribuirà alla trasformazione digitale del paese.

In particolare, MinTIC ha detto che la bozza di pubblicazione fungerà da riferimento e ispirerà lo sviluppo di progetti con l’uso di Blockchain negli enti pubblici.

Inoltre, la guida permetterà anche di stabilire raccomandazioni per la formulazione di politiche pubbliche relative alla DLT e alla tecnologia Blockchain. Le parti che intendono partecipare alla costruzione del progetto hanno tempo fino al 28 agosto per inviare i loro commenti.

Colombia a cavalcare sui vantaggi di Blockchain

La bozza del MinTIC evidenzia soprattutto come la blockchain possa trovare impiego nei processi governativi, spiegando i vantaggi e gli svantaggi della tecnologia emergente.

Osservando che il paese è in ritardo nell’adozione della tecnologia blockchain, gli autori hanno poi sottolineato i vantaggi che la blockchain ha sulla gestione dei dati.

Grazie alla sua eliminazione delle terze parti, vi è una maggiore trasparenza, un vantaggio che è vantaggioso soprattutto nelle attività di gestione generale dei processi governativi afflitti dall’opacità.

La bozza del documento spiega anche che le valute crittografiche sono intrinsecamente sicure con mezzi di protezione degli interessi degli investitori che si dilettano.

Blockchain è la tecnologia alla base delle valute crittografiche. La maggior parte delle valute crittografiche si è evoluta fino a diventare un mezzo inevitabile per effettuare pagamenti con un utilizzo diffuso di Bitcoin e Litecoin.

L’anno scorso, BTCManager ha riferito che l’organismo di regolamentazione colombiano Superintendecia de Sociedades ha ribadito che le valute crittografiche sono illegali come mezzo di pagamento. Il Congresso ha poi proposto un disegno di legge per regolamentare le transazioni crittografiche al fine di contenere i crescenti casi di frode.